Attuazione del perimetro di sicurezza nazionale cibernetica: in vigore il primo DPCM

Attuazione del perimetro di sicurezza nazionale cibernetica: in vigore il primo DPCM

Prosegue il percorso di legiferazione verso la completa attuazione della direttiva NIS sulla sicurezza dei sistemi ICT critici per la continuità di reti e servizi essenziali. Il nuovo DPCM del 30 Luglio 220, n.131, in vigore dal 5 novembre 2020, costituisce, in tal senso, il primo dei quattro provvedimenti attuativi del D.L. 21 settembre 2019, n. 105, istitutivo del Perimetro di Sicurezza Nazionale Cibernetica e dispone le modalità e i criteri di individuazione degli operatori pubblici e privati inclusi nel Perimetro, nonché  i criteri per la predisposizione e l’aggiornamento, da parte di tali soggetti, degli elenchi delle proprie reti, sistemi informativi e servizi informatici.

Il nostro team di lavoro, ha riassunto gli aspetti fondamentali del DPCM.

Consulta qui il documento.

CONDIVIDI