“L’articolo 38 del D.Lgs. 163/2006 alla luce del D.L. 90/2014”

“L’articolo 38 del D.Lgs. 163/2006 alla luce del D.L. 90/2014”

a cura di Luca Tufarelli, Mario Di Carlo, Giuseppe Lo Moncaco e della Dottoressa Alessia Tonini, pubblicato su “Norma quotidiano d’informazione giuridica”

Sommario: 1. Premessa – 2. Il perimetro applicativo della riforma – 3. Il precedente contesto normativo – 4. Il nuovo contesto normativo a seguito del D.L. 90/2014 – 5. Breve analisi delle modifiche apportate con D.L. 90/2014 – 5.1. Elementi e dichiarazioni – 5.2. Carenze essenziali o non essenziali – 5.3. La sanzione pecuniaria e la cauzione – 5.4. La sanzione espulsiva – 5.5. Il “sub-procedimento” di regolarizzazione – 5.6. L’applicabilità alla fase di “prequalifica” nelle procedure ristrette – 6. Ambito di applicazione soggettivo dell’art. 38 del CCP. – 6.1. I soggetti obbligati a rendere la dichiarazione di cui all’art. 38 CCP, co. 1, lettere b), c) ed m-ter). L’Adunanza Plenaria 23/2013 – 6.2. La rilevanza degli oneri forma – li. Le modalità con cui rendere la dichiarazione di cui all’art. 38 CCP. L’Adunanza Plenaria 16/2014 – 7. I primi riscontri nella prassi applicativa – 7.1. Giurisprudenza

pdf  Download articolo completo

CONDIVIDI